Il Blog sulla Bistecca

La prima bistecca a volare nello spazio

By 6 Aprile 2019 No Comments

Il lancio della bistecca alla fiorentina nello spazio è riuscito

Non poteva che chiamarsi Fiorenza, la prima bistecca alla fiorentina spaziale, in tutti i sensi.
Partita dalla Tenuta Sant’Ilario di Gambassi Terme, la bistecca di 1,2 kg ha viaggiato per quattro ore agganciata a un tagliere e raggiungendo la stratosfera, il secondo dei cinque strati in cui è suddivisa l’atmosfera.
Ottenuti i permessi di volo, i preparativi hanno previsto il calcolo dei venti e delle traiettorie di lancio e caduta, dato che una volta raggiunti i 31 km di altezza la pressione e la temperatura di -54°C hanno fatto esplodere il pallone aerostatico riempito con 6 metri cubi di elio a cui era agganciata Fiorenza.

Fiorenza è una bistecca alla fiorentina..spaziale

Dopo l’esplosione la bistecca ha iniziato la discesa sulla terra monitorata da un Gps e assicurata ad un paracadute che l’ha dolcemente riportata all’atterraggio nelle campagne di Siena. L’avventura ha coinvolto diversi partner di Trattoria dall’Oste, da Chi.Ma al team di Black Whale, con quest’ultimo che attraverso l’installazione di due telecamere ha registrato tutte le fasi delle 4
ore di volo della bistecca spaziale.
Una volta tornata alla base, Fiorenza si è meritata un trattamento speciale che ne garantisse la conservazione. Era giusto riconoscere alla bistecca alla fiorentina esploratrice una sorta di immortalità: un trattamento a base di resina ha permesso alla bistecca alla fiorentina di restare incastonata in un involucro protettivo che la conserverà perfettamente facendola diventare a tutti gli effetti un cimelio da custodire.
Fiorenza verrà esposta nei prossimi giorni di Aprile 2019 nella sede della Trattoria dall’Oste di Via Oricellari 29 che diventerà il museo dove sarà possibile trovare una bistecca alla fiorentina spaziale..in tutti i sensi!

Guarda il video: