Nel contesto di un’accresciuta e sempre maggiore attenzione da parte del pubblico mondiale per l’enogastronomia, è aumentato anche l’interesse per la ristorazione e in particolare per quelle realtà che mettono al centro del proprio progetto la carne. Cultura del prodotto, ricerca e selezione delle materie prime oltre che, ovviamente, la capacità di parlare al palato attraverso gusti diversi e sfumature di sapore complesse, sono gli elementi che hanno reso molto apprezzate alcune delle Steakhouse situate in giro per il mondo.

big 7 travel guideRiviste e portali di settore si sono quindi cimentate nello stilare una classifica delle migliori steakhouse sia a livello europeo che a livello mondiale. Trattoria dall’Oste è tra le 50 migliori steakhouse d’Europa e del mondo secondo Big7travel ed è anche stata menzionata tra le 15 migliori steakhouse in Italia da Agrodolce.

 

Big7travel, portale di approfondimento nato col proposito di suggerire mete da scoprire ai viaggiatori di tutto il mondo, ha infatti incluso Trattoria dall’Oste nelle 50 migliori steakhouse d’Europa in una classifica in cui primeggia la Germania con quattro rappresentanti.

Lo stesso portale, che vanta numeri importanti sui social network (430.000 follower Instagram; 537.718 Fb) ha incluso Trattoria dall’Oste anche nella classifica delle 50 migliori steakhouse al mondo; in questo caso sono gli Usa ad essere maggiormente rappresentati con 10 steakhouse inserite nella classifica.

 

Altro motivo di soddisfazione è stato l’inserimento di Trattoria dall’Oste nella classifica delle migliori steakhouse in Italia stilata da Agrodolce, food magazine che esplora il mondo del cibo e della gastronomia vantando un seguito importante (30000 follower Instagram; 747.859 Fb).

Bistecca alla Fiorentina ma non solo: steakhouse è sinonimo di ricerca

Quando si parla di Steakhouse non ci si riferisce semplicemente a locali che offrono carne come prodotto principale del menù. Letteralmente il termine Steakhouse significa “casa della bistecca” ed è quindi chiaro che la ricerca e la selezione ne rappresentino gli elementi più importanti. L’intento è quello di trasmettere la cultura della carne, che significa avere l’obiettivo di rendere il consumatore più cosciente possibile dell’importanza di tutta la filiera, dal campo alla tavola, dall’allevatore che cresce gli animali al cuoco che trasforma la materia prima.

La ricerca sulla provenienza della carne, sui differenti tagli, sulle differenti tipologie di cottura sono dunque alla base di una Steakhouse come Trattoria dall’Oste che parte dalla Bistecca alla Fiorentina, La Bistecca a Firenze per antonomasia, per intraprendere un percorso di scoperta e conoscenza della carne. Esplorare gusti e metodi di allevamento caratteristici che danno origine a carni come il Miyazaki Wagyu o la Kobe giapponese, così come approfondire la conoscenza delle metodologie di frollatura della carne come il dry aging sono i mezzi attraverso i quali ribadire l’importanza del cibo come elemento cardine della nostra cultura condivisa.